Ancelotti: "A Napoli si sta in paradiso"

Demoni ci sono nel calcio, ma io preferisco festeggiare vittorie

(ANSA) - NAPOLI, 18 OTT - "I demoni ci sono nel calcio e nella vita, ma qui a Napoli no. A Napoli si sta da dio, questa città è un paradiso". Lo ha detto Carlo Ancelotti, nel corso della presentazione del libro 'Demoni', del giornalista Alessandro Alciato. L'allenatore, davanti a una sala piena che lo ha a lungo applaudito all'ingresso, ha parlato delle proprie esperienze personali legati ai 'demoni' come quelli descritti nel libro: dal razzismo subito da ragazzo da Balotelli, alla depressione di Buffon, i problemi al cuore di Cassano, allo stress di Sacchi. Parlando di se stesso, Ancelotti ha però spiegato. "La finale persa a Istanbul - ha detto - contro il Liverpool non la considero un demone. E' l'episodio di un percorso con cose positive e negative ma, se devo scegliere, mi rimangono addosso le notti di Champions del 2007 e del 2003; ho cercato di farmi rimanere poco addosso il 2005. Nel calcio spesso si dice che non bisogna festeggiare le vittorie, ma pensare alla partita successiva, invece si devono festeggiare le vittorie".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi, sopralluogo a Salerno

Sediolini bianchi e granata, restyling anche in tribuna stampa


Domani il summit, restyling da 2,7 milioni di euro


Universiadi, giovedì incontro per Arechi

Al tavolo parteciperà anche la Salernitana


Vai alla rubrica: Pianeta Camere