Afro Napoli, non si nega diritto giocare

Astarita lontana da Salvini? Candidato sindaco vuole stop Sprar

(ANSA) - NAPOLI, 16 OTT - "Noi siamo sempre aperti al dialogo e al confronto, quando le ragazze vorranno venire a parlare ci troveranno qui e cercheremo insieme le soluzioni possibili. Non vogliamo negare a nessuno la possibilità di giocare al calcio e fare sport". Lo afferma all'ANSA il presidente dell'Afro Napoli United, Antonio Gargiulo, sul caso di Titti Astarita, esclusa dalla squadra di serie C1 per essersi candidata a Marano (Napoli) in una lista civica alleata di Noi con Salvini. Quanto alle dichiarazioni di Astarita che ha detto di non condividere tutte le politiche di Salvini, replica: "Forse non ha letto il programma del candidato sindaco che sostiene. C'è la proposta di bloccare l'apertura dello Sprar, l'unica forma di integrazione per migranti che funziona in Italia, a Marano". Gargiulo non chiude all'ipotesi che la squadra possa giocare il campionato con un altro titolo: "Dobbiamo vedere - spiega - quello che vuole fare la federazione, noi siamo aperti a qualsiasi soluzione, rispettando le carte federali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: Fit, ok intesa accordo taxi

Giuseppe De Rosa, per evento di importanza mondiale


Universiadi: Fiola, ok, ma ora certezze

Presidente Cciaa Napoli, grande evento in sé fa girare economia


Universiadi, intesa villaggio Fisciano

La mensa offrirà 5 menù in base alle nazionalità degli atleti