Tci, sos per basilica S.Angelo in Formis

Antica chiesa romanica danneggiata da abusi e infiltrazioni

(ANSA) - CASERTA, 10 OTT - Un appello per salvare dal degrado la Basilica benedettina di Sant'Angelo in Formis, frazione di Capua (Caserta), tra le più antiche chiese romaniche, è stato lanciato dal Touring Club Italiano a istituzioni e cittadini.
    Dopo un lungo periodo di chiusura per consentire i lavori di restauro delle strutture portanti della chiesa e di restauro dei preziosi affreschi, dopo la riapertura si sono verificati crolli rovinosi di alcuni tratti delle mura che circondano tutta l'area archeologica comprendente l'antico tempio di Diana Tifatina, costruzione di epoca romana. E' di qualche giorno fa il sequestro da parte del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della procura dell'arco di Diana antistante la basilica, ritenuto a rischio crollo; i sigilli sono stati posti anche a un immobile attiguo. La Basilica di Sant'Angelo in Formis fu voluta dall'abate Desiderio, ed è l'unica ancora presente dopo la distruzione della contemporanea basilica di Montecassino costruita dallo stesso abate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

-200 giorni, evento con atleti e attori

Appuntamento sabato nella stazione ferroviaria centrale


Basile, campagna promozione globale

In riunione con Fisu anche tema cerimonie apertura e chiusura


Collaborazione con atenei per volontari

Fisu ne raccomanda alto numero per perfetta accoglienza


Vai alla rubrica: Pianeta Camere