Mattino cambia sede, casa dei napoletani

Dopo 56 anni da via Chiatamone al Centro Direzionale

(ANSA) - NAPOLI, 14 SET - Il Mattino oggi cambia sede ma continuerà a essere la "casa di tutti i napoletani". Sulla prima pagina del quotidiano un servizio dedicato al trasferimento negli spazi della Torre Francesco al Centro Direzionale di Napoli dopo 56 anni nello storico palazzo di via Chiatamone.
    Quello di oggi è l'ennesimo capitolo "di una storia gloriosa, cominciata nel 1892". Partendo dall'Angiporto Galleria per incarnare "i luoghi, i volti le storie, le passioni e le emozioni di una lunghissima pagina di giornalismo", come scrive Vittorio Del Tufo.
    Il grattacielo dove si trova la nuova sede fu progettato dagli architetti Gaetano Caltagirone e Lorenzo Monardo, "un luogo della modernità, un altro luogo-simbolo della città che guarda al futuro". La promessa è che "dall'alto della Torre Francesco, 'Il Mattino', in una sede al passo coi tempi, continuerà ad essere la casa di tutti, e a raccontare al mondo la storia e le storie di Napoli. Con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: Fit, ok intesa accordo taxi

Giuseppe De Rosa, per evento di importanza mondiale


Universiadi: Fiola, ok, ma ora certezze

Presidente Cciaa Napoli, grande evento in sé fa girare economia


Universiadi, intesa villaggio Fisciano

La mensa offrirà 5 menù in base alle nazionalità degli atleti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere