Mattarella,bisogna fidarsi della scienza

Capo dello Stato, occorre saper distinguere il vero dal falso

(ANSA) - ARIANO IRPINO (AVELLINO), 5 SET - "Nei confronti della scienza non possiamo esprimere indifferenza, né diffidenza verso le sue affermazioni e i suoi risultati". Cosi' il capo dello Stato Sergio Mattarella nel suo intervento all'apertura del meeting 'Le due culture' nel centro di ricerca Biogem.
    Parole accolte dall'applauso della platea, nel giorno in cui la questione vaccini è al centro del dibattito politico nazionale.
    Mattarella si è soffermato sull'esigenza di "saper distinguere il vero dal falso", e sul valore per il Paese della ricerca scientifica, "che le nostre università conducono con serietà e rigore". Da Mattarella infine un richiamo "ai numerosi segni di iniziativa, di ripresa che i giovani del nostro Sud colgono come un'occasione". Rispondendo al sindaco di Ariano Irpino Domenico Gambacorta che ha ricordato come dall'Irpinia ogni anno emigrino 2000 persone, Mattarella ha detto che le iniziative di ripresa rappresentano "un segnale incoraggiante, un segno che va accompagnato, sorretto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: festa con 300 ragazzi

In occasione della giornata mondiale dello sport universitario


Universiadi,a ottobre via tutti cantieri

Su San Paolo serve maggiore raccordo tra Comune,club e impresa


Universiadi: Aru, saremo pronti

Per prenotare alberghi sarà usata piattaforma Consip


Vai alla rubrica: Pianeta Camere