Calci e pugni in faccia alla madre

Uomo ha disturbi mentali, maltrattamenti iniziati da un anno

(ANSA) - NAPOLI, 9 AGO - Calci e pugni in faccia e sul corpo alla madre di 75 anni. Con questa accusa i Carabinieri hanno arrestato a Napoli un 32enne. La donna è stata portata in ospedale per una serie di fratture al volto. I militari sono intervenuti d'urgenza in via San Giovanni Maggiore Pignatelli, nel centro storico, per la segnalata presunta aggressione a una anziana. Giunti sul posto, i Carabinieri della Compagnia Centro e quelli del Reggimento Campania hanno arrestato l'uomo, un incensurato, in cura per disturbi mentali accusato di lesioni personali volontarie e di maltrattamenti in famiglia ai danni della donna. L'anziana, trovata riversa sul pavimento del salone, è stata soccorsa dal personale del 118. All'ospedale Cardarelli è stata formulata una prognosi di 30 giorni. L'uomo, che conviveva con la madre in una situazione di precarie condizioni igienico sanitarie, da un anno - secondo i Carabinieri - aveva cominciato a maltrattare la donna.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

-200 giorni, evento con atleti e attori

Appuntamento sabato nella stazione ferroviaria centrale


Basile, campagna promozione globale

In riunione con Fisu anche tema cerimonie apertura e chiusura


Collaborazione con atenei per volontari

Fisu ne raccomanda alto numero per perfetta accoglienza


Vai alla rubrica: Pianeta Camere