Elsa, la gattina salvata e adottata dalla Polstrada

Abbandonata in tangenziale a Napoli, ha una nuova casa

Una gattina di pochi mesi è stata salvata da morte sicura dagli agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Napoli-Fuorigrotta, mentre si aggirava in tangenziale. I poliziotti, dopo aver consultato attraverso il web siti di annunci specializzati in animali smarriti, nonchè social network specifici, senza trovare riscontri, hanno adottato la gattina chiamandola Elsa.Verosimilmente, più che smarrita, Elsa sarà stata abbandonata da un sedicente amante degli animali, con l'approssimarsi delle vacanze estive. La gattina, infatti, pur essendo randagia, ha un carattere molto docile e non teme la presenza dell'uomo, segno che i primi mesi della sua vita non li ha trascorsi in strada. Elsa, divenuta la mascotte della Sottosezione della Polizia Stradale di Fuorigrotta, ha trovato una nuova casa e una famiglia, con gli agenti che gareggiano nel prendersene cura.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere