Anziano morto dopo rapina, un arresto

Da sfondo anche ritrovamento cadavere del probabile complice

(ANSA) - BENEVENTO, 22 MAG - I carabinieri del Nucleo Investigativo di Benevento hanno arrestato Paolo Spitaletta, 49 anni, ritenuto uno degli autori della rapina sfociata poi nell'omicidio di un anziano di Montesarchio lo scorso 10 aprile.
    Il provvedimento restrittivo, richiesto dalla locale Procura della Repubblica retta da Aldo Policastro e dal procuratore aggiunto Giovanni Conzo, è stato emesso dal gip del Tribunale di Benevento.
    Il 10 aprile, una coppia di anziani, venne rapinata in casa da due malviventi armati di pistola. Durante la rapina Giovannandrea Parente, di 83 anni, fu aggredito e picchiato: morì dopo alcuni giorni in ospedale. Indagini collegate al rinvenimento, il 4 maggio, sul Monte Taburno, di un corpo carbonizzato all'interno di un'auto che - stando alle ipotesi più accreditate, come ha detto anche Policastro - potrebbe essere quello di Valentino Improta, 26 anni di Montesarchio, sparito da casa il 2 maggio. Gli inquirenti lo ritengono coinvolto a pieno titolo nella rapina e nell'omicidio di Parente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: De Luca, Regione subisce

'C'è chi pensa a fare clientela e chi a difendere siti storici'


Universiadi:Fisu,sicurezza,avvio appalti

La lettera inviata oggi al commissario e alle autorità


Napoli, delibere per adeguare impianti

Lavori al San Paolo, al Palavesuvio e al Paladennerlein


Vai alla rubrica: Pianeta Camere