De Magistris, chi aspetta Minniti?

'Sì a manifestazioni neofasciste autorizza fine democrazia'

(ANSA) - NAPOLI, 19 FEB - "La Costituzione pone fuori legge le organizzazioni che fondano la loro ideologia sul fascismo e, quindi, sull'odio razziale e del diverso come pericolo per la razza ritenuta, in modo aberrante, superiore. Mi chiedo chi aspettano il Ministro dell'Interno e lo stesso Governo per porre fine alla propaganda fascista. Napoli è città della resistenza popolare al nazifascismo". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "Napoli è città medaglia d'oro al valor militare per le quattro giornate del settembre '43 quando una rivolta di popolo sconfisse il potente esercito nazifascista. Prima città d'Europa a liberarsi. Se si continuano a consentire manifestazioni neofasciste facendole passare per esercizio della democrazia significa autorizzare l'inizio della fine della democrazia. È da qui che si crea il clima brutto che si respira e che deve essere sconfitto. L'eversione non può divenire normalità. Vogliamo Stato e Popolo uniti a difesa dei valori antifascisti. Napoli prima, ora e sempre antifascista".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Universiade 2019

 (ANSA)

Universiadi: il monito di De Luca

Governatore Campania, no a scelte barbare per Mostra Oltremare


 (ANSA)

Universiadi: De Luca, Regione subisce

'C'è chi pensa a fare clientela e chi a difendere siti storici'


Universiadi:Fisu,sicurezza,avvio appalti

La lettera inviata oggi al commissario e alle autorità


Vai alla rubrica: Pianeta Camere