Napoli Teatro Fest, da Huppert a Ullmann

Direttore Cappuccio: Sting? Valutiamo, ma voglio prezzi popolari

(ANSA) - NAPOLI, 14 FEB - Isabelle Huppert che legge la Duras, l'omaggio a Ingmar Bergman nel centenario della nascita firmato da Liv Ullmann, Konchalovskij e in scena Laetitia Casta, i laboratori di Nekrosius, ma sopratutto una città che si farà 'festival delle arti' per 34 giorni, dal prossimo 8 giugno, coinvolgendo la sua grande rete di teatri (dal San Carlo, al Mercadante) e beni culturali: è ricco il programma dell'undicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la seconda diretta da Ruggero Cappuccio, organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, organismo in house della Regione Campania presieduto da Luigi Grispello.
    ''Il concerto di Sting? E' un progetto che ha presentato l'Arena Flegrea - anticipa la domanda Cappuccio, dal momento che l'indiscrezione era già circolata ma nel programma non c'è traccia dell'ex Police - certo, siamo interessati. La mia condizione però è che metà dei 6000 posti dell'Arena siano venduti a prezzi popolari''. I numeri: 85 compagnie, 160 recite, solo per prosa 55 titoli

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: Fit, ok intesa accordo taxi

Giuseppe De Rosa, per evento di importanza mondiale


Universiadi: Fiola, ok, ma ora certezze

Presidente Cciaa Napoli, grande evento in sé fa girare economia


Universiadi, intesa villaggio Fisciano

La mensa offrirà 5 menù in base alle nazionalità degli atleti


Vai alla rubrica: Pianeta Camere