Rubano acqua dalla rete cittadina

Caserta, caricavano un'autobotte quando è arrivata la Polizia

(ANSA) - CASERTA, 18 OTT - Stavano rubando l'acqua dall'acquedotto cittadino e la stavano caricando in una cisterna quando sono stati sorpresi e arrestati dalla Polizia di Stato.
    E' accaduto a Caserta, in via Feudi di San Martino, dove passa l'acquedotto gestito dalla società deputata all'erogazione del servizio idrico per la città capoluogo. In manette per furto aggravato sono finiti il 47enne Giovanni Casertano, la 42enne Mario Mango e la 39enne Maddalena Marino. I tre erano già riusciti ad asportare tre tonnellate di acqua quando sono sopraggiunti gli agenti della Questura impegnati in un servizio di controllo del territorio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere