De Laurentiis,Serie A torni a 16 squadre

'Ci sono squadre che perdono 6-0, ne ho parlato con Tavecchio'

(ANSA) - NAPOLI, 22 SET - "Nel 1986 in serie A eravamo 16 squadre, ora siamo diventati 20. Se fossimo ancora 16 con una sola retrocessione, saremmo tutti più felici e competitivi". Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a Radio 24. De Laurentiis ha spiegato che "abbiamo squadre che perdono 6-0, ho affrontato il problema con Tavecchio, lui dice che dobbiamo imporci noi. Dobbiamo sederci intorno ad un tavolo e decidiamo, come fa la Uefa, come rimodulare il calcio. Ma non c'è la capacità reattiva di decidere. Sono in crisi gli uomini che conducono le danze di un calcio che è un'industria. Lo conducono con una mentalità di 20 e 30 anni fa che non paga più.
    L'Europa è un'altra calcisticamente parlando". Il patron azzurro ha anche sottolineato il boom dei prezzi sul calciomercato: "Nell'ultimo mercato sono stati spesi centinaia di milioni e tutto è cambiato. Prima quando uno spendeva 50-60 milioni, sembrava che fosse una grande operazione, ora è diventato tutto una follia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere