Barcellona: salva per scarpe non comode

Torna in albergo per calzature adatte e sfugge all'attentato

(ANSA) - BENEVENTO, 18 AGO - Per il cambio di un paio di scarpe non comode è sfuggita, insieme col padre, all'attentato di Barcellona. É successo alle 16enne Elvira D'Aronzo, beneventana. La giovane ed il papà Enzo erano arrivati solo qualche ora prima nella città dove avrebbero dovuto trascorrere un breve periodo di vacanza. I due beneventani erano presenti sulla Rambla fino a pochi minuti prima della tragedia; la sedicenne, indossando un paio di scarpe rosse poco comode, ha chiesto al papà di rientrare in albergo per poterle cambiare e continuare la passeggiata. Quanto avvenuto, è descritto da Elvira, in un post su Instagram. "La vera domanda è come trovare le parole giuste per definire queste molestie che piegano il mondo e i suoi abitanti. Un'Europa schiava del terrore, felicità schiava dalla paura. Dico a tutti coloro che leggono: godetevi la vita, non lamentatevi delle piccole imperfezioni e sfumature negative che riempiono i bordi delle vostre vite soddisfacenti e felici, ogni momento ha un valore inestimabile''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere