Fim, Fiom e Uilm insieme per contratto

Sgambati,coesione importante dopo rottura per ottenere obiettivo

(ANSA) - NAPOLI, 21 MAR - Dopo otto anni i segretari regionali della Campania di Fim, Fiom e Uilm, si sono seduti allo stesso tavolo per discutere delle azioni da mettere in campo per ottenere il rinnovo del contratto nazionale metalmeccanici. I segretari campani Giovanni Sgambati (Uilm), Giuseppe Terracciano (Fim) e Andrea Amendola (Fiom) si sono visti nella sede della Uilm di Napoli dopo la storica rottura sindacale avvenuta proprio in Campania per l'accordo sullo stabilimento Fca di Pomigliano d'Arco. I segretari hanno stabilito che i delegati metalmeccanici degli stabilimenti campani si riuniranno il primo aprile all'Hotel Ramada di Napoli (ore 9,30), alla presenza delle segreterie nazionali dei sindacati. "Una coesione importante - ha detto Sgambati - ma sarebbe stata ancora più importante se era per condividere un contratto. Ora ci ritroviamo, però, per costruire una mobilitazione affinché il contratto dei metalmeccanici si rinnovi quanto prima e sarà questo l'obiettivo che accomunerà i nostri delegati in Campania".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne