Lavitola, concessi arresti domiciliari

Era in carcere per due sentenze definitive e due provvedimenti

(ANSA) - NAPOLI, 17 MAR - Sono stati concessi gli arresti domiciliari all'ex direttore dell'Avanti Valter Lavitola che era detenuto in applicazione di due sentenze definitive e due provvedimenti di custodia cautelare.
    La concessione ai domiciliari è stata disposta in seguito a decisioni del Tribunale di sorveglianza e dei giudici di Appello di Napoli che hanno accolto le istanze degli avvocati Marianna Febbraio, Anna Savanelli e Sergio Cola. Lavitola stava espiando in carcere condanne definitive per tentativo di estorsione a Berlusconi e per irregolarità nella gestione dei fondi per l'editoria, mentre era in custodia cautelare per la vicenda della compravendita dei senatori e delle presunte tangenti Impregilo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne