Primarie Caserta, rinviate al 20 marzo

Accuse trasformismo. Proposto "passo di lato" per ricerca unità

(ANSA) - CASERTA, 3 MAR - Slittano al prossimo 20 marzo le primarie del Pd per la scelta del candidato sindaco di Caserta, precedentemente previste per domenica prossima.
    La decisione è stata adottata dai vertici del partito dopo le polemiche che vedono contrapposti, da un lato, tre dei quattro candidati in lizza, Enzo Battarra, Luigi Boccagna ed Enrico Tresca, e dall'altro, Carlo Marino, ex esponente di Forza Italia accusato di "trasformismo e continuità con il passato" dagli altri competitor e al quale è stato chiesto un passo indietro nell'obiettivo di trovare un nome che unisca tutto il partito.
    I tre si sono autosospesi dalla contesa appellandosi più volte a Matteo Renzi e Matteo Orfini, che proprio nei giorni scorsi ha nominato come commissario del Pd casertano, da mesi senza un segretario dopo le dimissioni di Raffaele Vitale, Franco Mirabelli, senatore milanese. Il parlamentare, oltre a riorganizzare il partito a livello provinciale, dovrà dirimere la polemica interna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne