San Gennaro: Bassolino, anche Viminale rispetti identità

"E' il sindaco dei Santi, appartiene a Chiesa e città"

(ANSA) - NAPOLI, 1 MAR - "In nessuna città il rapporto con il Santo patrono è forte come tra San Gennaro e Napoli. San Gennaro è il Santo civico per eccellenza, appartiene alla Chiesa e alla città. È il sindaco dei Santi. Questa identità deve essere rispettata da tutti, ed anche dal ministero degli Interni". Ne è convinto Antonio Bassolino, che interviene sulla polemica legata alla gestione del culto, delle reliquie e del tesoro di San Gennaro, dal '600 nelle mani di un organismo laico che però secondo un decreto del Viminale dovrebbe, in base alla legge, mutare forma giuridica, e di conseguenza aprirsi all'ingresso di rappresentanti della Curia.
    Bassolino, malgrado la sua formazione laica, negli anni vissuti come sindaco di Napoli - e quindi come presidente della Deputazione di San Gennaro, incarico che spetta al primo cittadino pro tempore - ha vissuto in modo molto stretto il rapporto con il culto del patrono, partecipando a tutte le celebrazioni in suo onore. Fu lui a coniare per San Gennaro la definizione "sindaco dei Santi", ricordando come la devozione per il patrono si sia sempre intrecciata, attraverso i secoli, con i momenti più importanti della vita della città. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Enrico Fresolone - GSM Shop

GSM Shop, ecco la clinica degli smartphone

La clinica degli Smartphone.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli