de Magistris, non serve militarizzare

La lotta la fa l'esercito democratico della città ogni giorno

(ANSA) - NAPOLI, 8 FEB - "Per la lotta alla camorra non serve la militarizzazione della città". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in merito alla possibilità avanzata dal ministro dell'Interno Angelino Alfano di inviare l'esercito in città per contrastare l'ondata di omicidi che si sta verificando in città da alcuni mesi.
    de Magistris, a margine dell'inaugurazione di una sala di registrazione, ha ricordato che, nell'ultimo Comitato per l'Ordine e la sicurezza alla presenza del Ministro, sono stati chiesti al Governo '"più uomini delle forze dell'ordine perché - ha spiegato - stanno facendo un lavoro eccellente, ma sono pochi e devono essere rinforzati". Dal sindaco sì all'esercito a Napoli "a presidio di obiettivi sensibili" come aeroporto, porto, stazioni e tribunali, ma - ha aggiunto - "la lotta alla camorra la fa l'esercito democratico della città, la facciamo noi ogni giorno, la fanno i poliziotti, i carabinieri, i magistrati e la gente per bene".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli