Bici rubate, denunciati madre e figlio

Deposito scoperto dai CC nel Casertano durante perquisizione

(ANSA) - CASERTA, 26 GEN - Avevano creato nel cortile di casa un deposito di biciclette rubate, che poi avrebbero rivenduto.
    Protagonisti madre e figlio di 57 e 22 anni residenti a San Prisco nel Casertano, che sono stati denunciati dai carabinieri per ricettazione.
    I militari hanno effettuato la perquisizione nell'abitazione dei due dopo aver notato movimenti sospetti all'esterno. Nel cortile, coperte da un telo impermeabile, c'erano 26 biciclette, cinque delle quali, dai primi accertamenti, sono risultate rubate negli ultimi mesi a San Prisco; per le altre sono in corso le indagini per stabilirne la provenienza. Tutte le bici sono state sequestrate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne