Camorra: sequestrati 2,3 mln a Criscuolo

A Roma. Tra mobili e immobili, 5 auto, un B&b, 6 fabbricati

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - I Finanzieri di Roma stanno sequestrando beni per oltre 2,3 milioni di euro nei confronti del noto pregiudicato napoletano Giuseppe Criscuolo appartenente al clan di camorra Mariano, domiciliato nella Capitale e da tempo in contatto con esponenti di spicco della criminalità campana stanziati su Roma. L'operazione giunge al termine di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia, effettuate nei confronti di Criscuolo, condannato per numerosi reati tra cui associazione di stampo mafioso, usura, omicidio volontario tentato, sequestro di persona e traffico di stupefacenti.
    Criscuolo ha accumulato, nel tempo e in modo occulto, un patrimonio incongruente rispetto alla propria capacità contributiva. Per questo è stato confiscato l'intero patrimonio a lui riconducibile, costituito tra l'altro, da 6 fabbricati, 5 auto, rapporti bancari, postali, assicurativi, azioni, per un valore pari a circa 2.300.000 euro. Di spicco la società proprietaria di un B&B vicino all'Università di Tor Vergata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

servizi alle imprese

Direct selling, consulenza e servizi alle imprese: con la qualità Sun4All non conosce crisi

Sostenere un'azienda a "fare bene" è un lavoro che richiede impegno e ampie capacità organizzative. Viaggio nella realtà delle agenzie di servizi.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne