Picchiano capotreno e filmano violenze

Immigrati richiedenti asilo, arrestati dai carabinieri di Eboli

(ANSA) - SALERNO, 11 GEN - Picchiano il capotreno, "colpevole" di avere chiesto loro il biglietto, e filmano le violenze con il cellulare: è successo nel Salernitano dove i carabinieri di Eboli hanno arrestato tre nigeriani richiedenti asilo. L'aggressione, scattata sul convoglio regionale 7901 Mercato San Severino-Buccino, ha scatenato il panico tra i viaggiatori, che si sono rifugiati nella stazione di Eboli. Il capotreno è finito in ospedale. I sanitari, dopo le cure, lo hanno dimesso, prognosi 10 giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Napoli

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne