Algieri, importante #OpenCameraCosenza

Da Sud e da Calabria può partire modello esportabile e virtuoso

Redazione ANSA COSENZA

(ANSA) - COSENZA, 30 DIC - "L'istantanea che fotografa perfettamente il lavoro svolto nel 2017 è quella del mio intervento il 20 novembre scorso a Parigi durante l'Innovation Conference talk dell'Opsi, l'Osservatorio sull'Innovazione nel settore pubblico attivato dall'Ocse nel 2014. Ma non ero solo su quel palco. Con me erano presenti tutte le quasi 80mila imprese della Provincia di Cosenza. Perché se #OpenCameraCosenza ha raggiunto obiettivi così importanti il merito è soprattutto degli imprenditori che hanno fiducia nel nostro operato e nei dipendenti dell'Ente camerale". Lo afferma, in una nota, il presidente della Camera di commercio di Cosenza, Klaus Algieri.
    "Sono loro - aggiunge - il cuore pulsante di questa rivoluzione culturale. La svolta introdotta da Impresa 4.0 non ci ha trovati impreparati. Eravamo già pronti. La barriera più ostica da superare è stata quella che Raffale Cantone, presidente Autorità nazionale anticorruzione, ha definito 'naturale resistenza al cambiamento'. Non tutti hanno il coraggio di uscire dalla 'comfort zone', dalle vecchie abitudini. Ho convinto me stesso e gli altri che avremmo dovuto fare di più. E che dal Sud e dalla Calabria potesse partire un modello esportabile e realmente virtuoso al punto da essere valutato positivamente dall'Ocse, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. #OpenCameraCosenza è una pubblica amministrazione che inverte la sua prospettiva: la Camera di commercio si muove verso le imprese e non viceversa.
    Il punto di partenza è nell'impostazione del nuovo organigramma, da verticale a orizzontale, con una evidente sburocratizzazione, semplificazione dell'azione amministrativa e ottimizzazione delle risorse. L'Ente non è soltanto un luogo fisico, ma raggiunge velocemente imprenditori, consumatori e cittadini.
    Come nel caso del Parlamento delle imprese, inaugurato dal viceministro allo Sviluppo Economico, Teresa Bellanova. Abbiamo continuato a costruire reti con le istituzioni e le altre Camere di Commercio, promosso tavole rotonde e giornate di studio.
    Abbiamo creduto nel ruolo della nostra Camera per la diffusione della giustizia alternativa stipulando accordi con i Tribunali, organizzato una formazione continua per tutti gli enti pubblici e gli ordini professionali. Abbiamo avviato la digitalizzazione del nostro patrimonio librario con i progetti di alternanza scuola-lavoro. Abbiamo sposato sin da subito la nuova filosofia del Pid (Punto impresa digitale). La Camera di Commercio ha destinato oltre tre milioni e mezzo di euro di contributi alle imprese nel 2017. E nel 2018 continuerà su questa strada".
    "La nostra Camera di Commercio - dice ancora Algieri - è solida. Non ha subito accorpamenti. A testimonianza della sua forza e della sua autorevolezza. E stiamo affrontando al meglio le sfide della nuova riforma delle Camere di Commercio.
    Consapevoli che le battaglie si vincono condividendo obiettivi e sacrifici. Non si vince mai da soli. La mia elezione a presidente nazionale di Si.Camera è una vittoria per tutto il territorio della Provincia di Cosenza. Auguro un buon 2018 alle imprese, alle istituzioni, alle forze dell'ordine, alle associazioni di categoria, ai cittadini". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in