A Cosenza via intitolata a don Mottola

Presto sarà Beato. Sindaco: grati a sacerdoti che ci supportano

(ANSA) - COSENZA, 14 OTT - Cosenza ha da oggi una via don Francesco Mottola, che presto sarà beatificato. Un luogo scelto non a caso, come ha ricordato durante la cerimonia mons.
    Francesco Nolé, arcivescovo di Cosenza-Bisignano, e che rimanda al significato di unire considerando che, in linea d'aria, si trova al centro fra le chiese San Giuseppe a Serra Spiga e di San Giovanni Battista in via De Rada.
    "Don Francesco Mottola - è scritto in una nota del Comune- è il santo sacerdote che ha unito contemplazione e carità, dedicando la propria vita agli emarginati, agli ultimi, alle donne e agli uomini che la società ghettizzava e che il sacerdote di Tropea chiamava 'i nuju du mundu'". Postulatore della causa è don Enzo Gabrieli.
    "Siamo grati ai nostri sacerdoti - ha detto il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto - perché ci supportano nel sostenere le fasce più deboli, laddove la nostra attività politico-amministrativa incontra dei limiti. L'impegno rimane, comunque, sempre rivolto ai cittadini più bisognosi".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere