Peseguita ex e le incendia auto,arresto

Non si rassegnava fine rapporto.Incastrato da videosorveglianza

(ANSA) - CASSANO ALLO IONIO (COSENZA), 10 OTT - Avrebbe perseguitato per mesi l'ex compagna arrivando ad incendiarle l'auto. Un uomo di 42 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l'accusa di atti persecutori e danneggiamento.
    La donna, in occasione dell'incendio dell'autovettura, aveva riferito ai carabinieri di essere da tempo oggetto di atti persecutori da parte di un uomo con cui in passato aveva intrattenuto una relazione sentimentale. L'ex compagno, non rassegnandosi alla fine del loro rapporto, aveva dapprima iniziato a tempestarla di telefonate in qualsiasi orario del giorno e della notte ed era poi passato ai messaggi di natura offensiva e minacciosa.
    Le indagini dei carabinieri di Cassano si sono subito indirizzate sulla ricerca di testimoni e all'acquisizione di immagini di impianti di videosorveglianza. Da un filmato sono state estrapolate immagini in cui compariva l'uomo che, assieme ad un'altra persona, versava liquido infiammabile sulla vettura dell'ex compagna per poi darle fuoco.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere