Murales a Padia di Acri,tanti visitatori

Opera artisti Falcone e Rago é meta di pellegrinaggio continuo

(ANSA) - ACRI (COSENZA), 2 OTT - Ad un mese dalla inaugurazione si stima che abbiano superato il migliaio i visitatori del murales che adornano le pareti di alcuni edifici deel centro storico della frazione Padia di Acri.
    Un pellegrinaggio continuo di cittadini attirati dall'opera pensata e finanziata da Michele Ferraro con la partecipazione dei proprietari degli immobili interessati e prodotta su base volontaria dagli artisti Giovanna Falcone e Mattia Denis Rago. "Questo fenomeno - sostiene il presidente della Libera associazione cittadini acresi (Laca), Vincenzo Toscano - dimostra chiaramente, come per troppi anni, sia stato sopito il desiderio di arte, di bello, di valorizzazione culturale e territoriale che la cittadinanza di Acri, e non solo, sa esprimere perché insito nel proprio dna. Forse si è dimenticato, per troppo tempo, che Acri è stata sempre espressione di letterati, poeti, artisti, intellettuali ed eroi che crescevano e maturavano in un substrato culturale che negli anni è stato soffocato".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere