Uomo ucciso a colpi d'ascia, un fermo

Omicidio al culmine di una lite nel Crotonese

(ANSA) - SCANDALE (CROTONE), 18 GEN - Un uomo, Giovanni Lucante, di 37 anni è stato ucciso questa mattina al culmine di una lite nella frazione Corazzo del Comune di Scandale in provincia di Crotone, in località Santa Anastasia. L'uomo è stato ucciso a colpi d'ascia, in campagna, e il movente dell'omicidio sarebbe legato a motivi personali. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Crotone che hanno fermato il presunto assassino.
    L'uomo, un 31enne, si trova al momento nella caserma dei carabinieri. La vittima lavorava in un terreno di proprietà della famiglia del presunto omicida.
   Sarebbe scaturito da un movente passionale l'omicidio di Lucante. Per l'omicidio i carabinieri della Compagnia di Crotone hanno fermato il trentunenne Giovanni Voce, che si é costituito stamattina ai militari conducendoli nel luogo in cui si trovava il corpo senza vita di Lucante. L'assassinio risale alla tarda serata di ieri. La famiglia di Lucante aveva segnalato il mancato rientro a casa del trentasettenne, facendo scattare le indagini che hanno consentito di ricostruire le ultime ore di vita della vittima e portato alla scoperta dell'omicidio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere