Oliverio, Castelli poco istituzionale

"Necessario che lavoratori assumano iniziative di mobilitazione"

(ANSA) - CATANZARO, 16 DIC - "Ho dovuto prendere atto dell'indisponibilità della sottosegretaria Laura Castelli ad interloquire sulla problematica relativa al finanziamento del fondo di 50 milioni di euro per la stabilizzazione dei 4.500 lavoratori ex Lsu-lpu della Calabria malgrado la sollecitazione di alcuni componenti della Commissione Finanze del Senato, tra i quali il senatore calabrese Ernesto Magorno, che ringrazio". Lo ha sostenuto, in una dichiarazione, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.
    "Devo rilevare - aggiunge Oliverio - che l'atteggiamento poco istituzionale della sottosegretaria Castelli mi preoccupa perché rivelatore di un vuoto di proposta che potrebbe determinare una situazione davvero difficile per migliaia di famiglie e per centinaia di Comuni calabresi. Di fronte a questa situazione è necessario che la Calabria, a partire dai lavoratori interessati, assuma le iniziative di mobilitazione necessarie a difendere diritti già conquistati e ad impedire involuzioni e notevoli passi indietro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere