Fucile e pistola a casa,arresto fratelli

trovati anche oggetti usati per rituali affiliazione 'ndrangheta

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 20 APR - Due fratelli sono stati arrestati dai carabinieri a Nicotera Marina al termine di una perquisizione domiciliare. Si tratta di Salvatore e Domenico Piccolo, di 19 e 26 anni, nipoti di Domenico Piccolo, ucciso dal figlio minorenne nel 2011.
    Nell'abitazione in uso ai due, i militari della Compagnia di Tropea hanno trovato una pistola ed un fucile, entrambi con matricola abrasa, 90 cartucce, un passamontagna, due giubbotti anti-proiettili (di cui uno perforato), 282 grammi di marijuana, 20 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione nonché vario materiale per il confezionamento. Inoltre sono stati trovati quelli che rappresentano degli oggetti usati per i rituali di affiliazione alla 'ndrangheta.
    Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre i due giovani, già conosciuti dalle forze dell'ordine, sono stati arrestati e portati in carcere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere