Al via restauro scarabattoli e Ecce Homo

"Cantiere aperto" per i lavori alle opere in ceroplastica

(ANSA) - CATANZARO, 29 DIC - I quattro scarabattoli in ceroplastica della Basilica dell'Immacolata e l'Ecce Homo della parrocchia Madonna del Carmine, di Catanzaro torneranno al loro antico splendore. E' stato inaugurato l'intervento di restauro, che durerà alcuni mesi, delle cinque opere. Si tratta dell'Adorazione dei Magi, Natività, Allegoria del tempo e La deposizione, di Caterina De Julianis, suora e artista partenopea, plasticatrice di figure in cera policroma vissuta a cavallo tra i secoli XVII e XVIII, e dell'Ecce Homo, sempre in cera, del XVII secolo, del quale però risulta sconosciuto l'autore.
    "Sono opere - ha spiegato don Massimo Cardamone, incaricato diocesano per i Beni Culturali - che purtroppo erano nascoste. I quattro Scarabattoli dell'Immacolata erano in alto e non si poteva ammirare la loro bellezza. L'Ecce Homo che era completamente distrutto". Il restauro a "Cantiere aperto", cioè visitabile, promosso dall'Arcidiocesi, è finanziato dalla Delegazione Fai e dal Circolo Augusto Placanica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere