Schiaffi e maltrattamenti bimbi, sospese due maestre

Indagini dopo denunce dei genitori. Violenze riprese dai carabinieri

Schiaffi, pizzicotti e tirate d'orecchie ai bambini, una decina in tutto, dell'unica classe della scuola d'infanzia di San Giorgio Albanese, nel cosentino. E' l'accusa contestata a due insegnanti alle quali i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno notificato una misura interdittiva della sospensione per sette mesi. I provvedimenti sono stati disposti dal gip del Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica. 

L'indagine condotta dai carabinieri e coordinata dal procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla e dal sostituto Valentina Draetta, è stata avviata a seguito di una denuncia presentata da alcuni genitori. Gli accertamenti effettuati dai militari hanno permesso, in poco tempo, di documentare, con servizi di osservazione e di video riprese all'interno degli spazi didattici, una serie di maltrattamenti posti in essere dalle due insegnanti nei confronti dei bambini in un arco temporale di appena quindici giorni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere