A Comune Cassano villa confiscata

Bene boss Vincenzo Forastefano sarà utilizzato per scopi sociali

(ANSA) - CASSANO ALLO JONIO (COSENZA), 19 NOV - Domani, lunedì 20 novembre, alle 11.30, nell'ufficio di gabinetto del sindaco di Cassano allo Ionio, Giovanni Papasso, l'Agenzia nazionale per i Beni confiscati consegnerà ufficialmente nelle mani del primo cittadino il decreto di assegnazione e le chiavi della villa un tempo appartenente al boss della 'ndrangheta Vincenzo Forastefano.
    L'Amministrazione comunale, con una delibera di Giunta approvata lo scorso 20 settembre, aveva manifestato interesse per l'acquisizione della villa al patrimonio indisponibile del Comune per utilizzarla a scopo sociale destinandola alla realizzazione di un centro per il "Dopo di noi" di cui al bando della Regione per l'inclusione sociale.
    "Un'azione concreta - ha detto, in una dichiarazione, il sindaco Papasso - per la legalità e la trasparenza e per il contrasto della criminalità organizzata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere