Due arresti per tentata estorsione

Volevano imporre a vittima pagamento pizzo a cosca Muto

(ANSA) - CETRARO (COSENZA), 30 SET - Due persone, Oreste Piazza, di 50 anni, e Luigi Pignataro, di 34, sono state arrestate a Cetraro dalla Polizia di Stato con l'accusa di tentata estorsione. Gli arresti sono stati fatti dal Commissariato di Paola e dalla Squadra mobile di Cosenza in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip distrettuale di Catanzaro, Giovanna Gioia, su richiesta del Pm della Dda Camillo Falvo. Secondo l'accusa, i due arrestati avrebbero tentato di imporre al titolare di una pizzeria il pagamento di una somma di denaro alla cosca Muto della 'ndrangheta. Per indurre il ristoratore a sottomettersi alla richiesta estorsiva, Piazza e Pignataro avrebbero anche incendiato l'automobile del commerciante. I due arrestati sono stati portati nel carcere di Cosenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere