Mette a soqquadro stanza figli,arrestato

Accusato di maltrattamenti in famiglia, violenze dal 2010

(ANSA) - CARDINALE (CATANZARO), 13 SET - I carabinieri della Compagnia di Soverato hanno arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Catanzaro su richiesta della Procura, M.G., 43enne residente a Cardinale, con l'accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi. Le indagini svolte dai carabinieri di Cardinale avrebbero consentito di ricostruire in maniera dettagliata, grazie a numerose testimonianze, l'escalation di violenza posta in essere dall'indagato, anche dinanzi ai figli minori, consistita in reiterate minacce, anche di morte, aggressioni fisiche e insulti. Il tutto dovuto all'uso di bevande alcoliche.
    La vicenda andava avanti dal 2010. Il 26 agosto scorso, l'uomo, rientrato a casa in evidente stato di ubriachezza, senza alcun apparente motivo, ha danneggiato i mobili della cucina, arrivando a lanciare la parte superiore del tavolo dalla finestra, e poi ha messo a soqquadro la stanza dei bambini.
    L'intervento dei carabinieri ha evitato ulteriori problemi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere