Migranti su veliero soccorsi da Gdf

Intervento in Calabria con collaborazione Guardia costiera

(ANSA) - ROCCELLA IONICA (REGGIO CALABRIA), 22 AGO - Mezzi del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Vibo Valentia, insieme a motovedette della Guardia costiera di Roccella Ionica, hanno soccorso 55 migranti di nazionalità iraniana ed irachena a bordo di un veliero ed arrestato tre scafisti ucraini. L'intervento di due velivoli Dash-8 impegnati nella missione "Triton 2017" e di un'unità navale della Sezione operativa navale della Finanza di Roccella in coordinamento con un'unità della Guardia Costiera, ha permesso l'intercetto ed il fermo del veliero diretto. La barca, denominata "Hydra", proveniente dalla Turchia e battente bandiera americana, era difficilmente riconoscibile. I finanzieri, però, hanno notato la linea di galleggiamento bassa. Saliti a bordo hanno trovato, oltre i tre ucraini, i migranti, tra cui alcune donne e bambini, stipati sottocoperta. I migranti sono stati trasbordati sulle unità militari mentre il veliero è stato condotto in porto. I hanno pagato 5000 dollari ciascuno per il viaggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere