Mitra e carabine in cantina, due arresti

Arsenale scoperto da Carabinieri Reggio Calabria

(ANSA) - CATANZARO, 17 GIU - Un arsenale è stato scoperto dai carabinieri del nucleo radiomobile di Reggio Calabria che hanno arrestato due persone. I militari, nel corso di una perquisizione nella cantina di un'abitazione, hanno trovato un fucile mitragliatore Stg57 cal. 7,5x55 con matricola abrasa dotato di caricatore; una mitraglietta Sten Mk2 cal.9x21 e due caricatori; un fucile carabina Beretta cal. 22 con caricatore; un fucile carabina Bolt Actiona cal. 300 e 41 proiettili cal.
    7.62 Nato e 9x21. I carabinieri hanno quindi arrestato Francesco Toscano, di 38 anni, e Massimiliano Latini (41). I due erano in possesso delle chiavi per accedere alla cantina di pertinenza dell'abitazione di Toscano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere