Violenze a compagna, divieto avvicinarla

Provvedimento giudice Lamezia dopo denuncia donna a polizia

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 18 MAG - Per anni ha subito minacce di morte e violenze dal convivente, ma alla fine, esasperata, si è rivolta ai poliziotti del Commissariato di Lamezia Terme. E' così che ad un 47enne è stato notificato il divieto ad avvicinarsi a meno di 100 metri dai luoghi frequentati dalla parte offesa emesso dal gip su richiesta della Procura lametina. Dalle indagini è emerso che nel corso della relazione, durata 8 anni, l'uomo avrebbe minacciato di morte la compagna, l'avrebbe percossa in più occasioni e l'avrebbe offesa, ingenerando nella donna un perdurante stato di ansia, di paura e timore per l'incolumità sua e dei suoi cari. Gli agenti, svolti gli accertamenti, hanno redatto un'informativa alla Procura che ha emesso il provvedimento per stalking. La Questura di Catanzaro, da tempo, ha aperto due caselle di posta elettronica per ricevere segnalazioni da parte di donne vittime di violenza (spazioascolto.cz@poliziadistato.it) e da parte di vittime di bullismo (bullismo.cz@poliziadistato.it).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.