Spaccio tra Crotone e Catanzaro, arresti

Operazione Polizia Stato. Sequestrati oltre 3 chili di eroina

(ANSA) - CROTONE, 20 APR - Nascondevano la droga in zone isolate di campagna provvedendo di volta in volta a recuperarla per soddisfare, attraverso la loro rete di spaccio, le esigenze dei clienti. E' quanto emerge dall'operazione Black Island condotta dalla polizia di Crotone che ha portato all'esecuzione di 17 misure cautelari e allo smantellamento di una banda con base a Crotone e Isola Capo Rizzuto arrivava anche al centro di Catanzaro.
    Fulcro dell'attività era un cittadino albanese Betim Xeka di 34 anni che si occupava di smistare lo stupefacente. Nel corso dell'indagine sono stati trovati e sequestrati oltre 3 chilogrammi di eroina e un kalasnhikov di fabbricazione serba.
    La droga di cui l'albanese disponeva gli aveva consentito di allacciare rapporti illeciti anche con personaggi di Catanzaro che gestivano alcune piazze dello spaccio cittadino e che a lui si rivolgevano per acquistare partite di eroina. In un caso di mancato pagamento Xeka avrebbe anche disposto come ritorsione l'incendio di un'autovettura.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere