Protesta agricoltori,subito pagamenti

Trattori alla Cittadella. D'Acri: a breve prima parte premi Ue

(ANSA) - CATANZARO, 14 MAR - Alcune decine di agricoltori e allevatori del crotonese, giunti con i loro trattori, hanno manifestato davanti alla sede della cittadella regionale a Catanzaro per chiedere l'immediato sblocco di una parte dei pagamenti arretrati dovuti alla categoria. Davanti all'ingresso dell'edificio, presidiato dalle forze dell'ordine, è stata portata anche una bara a simboleggiare la morte del settore.
    I manifestanti, oltre al pagamento delle somme dovute, hanno sollecitato il mantenimento degli impegni presi dalla Regione per quanto riguarda l'attuazione del piano vaccinale. Una delegazione ha incontrato il consigliere regionale Mauro D'Acri, delegato del presidente per il settore agricolo, che ha annunciato il pagamento di una prima parte di premi dell'Ue grazie ad un decreto che sblocca 36 milioni di euro. "Per quanto concerne il vaccino per la lingua blu che colpisce il bestiame - ha detto ancora D'Acri - è stato ordinato e ci vorrà un mese perché arrivi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere