Inaugurato anno giudiziario Tar

Problemi carenze organico segreterie e nuovo processo telematico

(ANSA) - CATANZARO, 18 FEB - La carenza di organico nelle segreterie, il nuovo processo telematico, i contenziosi in materia di Sanità e l'interdittiva antimafia, sono le principali tematiche approfondite dal Tribunale amministrativo della Calabria nel corso dell'inaugurazione dell'anno giudiziario a Catanzaro. Nel 2015 al Tar della Calabria sono stati depositati 2.224 ricorsi, 69 in più rispetto all'anno precedente, e ne sono stati decisi 3.231, un terzo in più rispetto ai ricorsi acquisiti in un anno.
    Il presidente del Tar della Calabria, Vincenzo Salamone, ha affrontato il tema della carenza di organico che "riguarda le segreterie. Il Tar sta cercando di risolvere il problema attraverso l'istituto del comando da altre amministrazioni, ma anche con l'utilizzo di lavoratori socialmente utili della Regione".
    Una novità sarà la convenzione con l'Università Magna Grecia che porterà negli uffici del Tar circa venti stagisti, giovani specializzandi, che supporteranno i magistrati ed i dipendenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere