Vantano crediti lavori strada, protesta

Azienda appalto deve pagare 4,5 milioni, a rischio posti lavoro

(ANSA) - SPEZZANO ALBANESE (COSENZA), 15 FEB - Protesta stamane a Spezzano Albanese dei 311 lavoratori impiegati nelle venti imprese che stanno eseguendo i lavori, per conto della società appaltatrice Vidoni, della strada che collega lo svincolo autostradale di Firmo con la statale 106 a Sibari. Le società vantano crediti dalla società Vidoni per 4,5 milioni di euro e gli operai rischiano di perdere il posto di lavoro.
    La protesta ha provocato rallentamenti al traffico creando disagi agli automobilisti. "Siamo stati costretti stamattina ad attuare questa manifestazione - ha spiegato Pasquale Bauleo, nella sua qualità di rappresentante delle venti imprese - per fare conoscere all'opinione pubblica la nostra drammatica situazione. Ci sono venti imprese che rischiano il fallimento e 311 lavoratori il loro posto di lavoro. Abbiamo fatto più incontri con l'Anas e la Vidoni e ad oggi la situazione non è stata sbloccata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere