Taglio in bosco neoformato, due denunce

Comminata da Cfs sanzione per 4.500 euro.Scoperta strada abusiva

(ANSA) - COSENZA, 4 FEB - Avevano dichiarato di effettuare il taglio di un bosco ceduo, mentre il taglio stava riguardando piante di nuova formazione e quindi soggette a protezione. Due persone sono state denunciate, a Donnici inferiore, dal Corpo forestale dello Stato di Cosenza, per false dichiarazione in atto pubblico e violazione delle norme paesaggistico ambientali.
    Comminata anche una sanzione amministrativa per 4.500 euro.
    Gli agenti del Cfs, a seguito di controlli sulla legalità di utilizzazioni boschive, hanno accertato, infatti, che la lavorazione è stata effettuata sulla base di false dichiarazioni fornite agli uffici preposti al rilascio delle autorizzazioni.
    In un'altra attività in località San Gennaro di Rende, invece, è stata accertata la realizzazione di una pista abusiva all'interno di un'area boscata con movimento terra e sradicamento di numerose piante. Al responsabile è stato contestato il reato di apertura abusiva di strada.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere