Evade ricavi,sequestro beni a ex sindaco

Primo cittadino uscente Nocera Terinese indagato come ingegnere

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 22 GEN - I finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme hanno scoperto un professionista evasore totale del fisco che è stato denunciato ed al quale sono stati sequestrati beni per circa 500 mila euro. Si tratta dell'ex sindaco di Nocera Terinese Luigi Ferlaino.
    Il provvedimento di sequestro preventivo per equivalente è stato disposto dal gip di Lamezia Terme Emma Sonni su richiesta del pm Luigi Maffia ed ha riguardato un appartamento, magazzini e appezzamenti di terreno, nonché numerose quote societarie.
    Secondo gli accertamenti della Guardia di finanza, Ferlaino, ingegnere, non avrebbe dichiarato all'Agenzia delle entrate nessun reddito o, in alcuni anni, avrebbe denunciato introiti esigui occultando ricavi per oltre un milione e mezzo di euro. I finanzieri hanno ricostruito il reale volume d'affari del professionista grazie ad investigazioni effettuate sui conti correnti e sulla documentazione acquisita.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere