Centomila euro donati al San Carlo

Il contributo della Cementeria Costantinopoli di Barile

(ANSA) - POTENZA, 24 MAR - Per l'acquisto di apparecchiature e presidi sanitari da utilizzare per affrontare "le enormi problematiche correlate alla pandemia generata dal covid-19", la Cementeria Costantinopoli di Barile (Potenza) ha deciso di donare centomila euro all'azienda ospedaliera San Carlo di Potenza.
    In una lettera inviata al direttore generale del San Carlo, Massimo Barresi, i fratelli Claudio, Orlando e Dario Rabasco - proprietari della Cementeria - hanno evidenziato di essere "da sempre sensibili alla nostra comunità e alle difficoltà derivanti dalle calamità cui la stessa e le strutture pubbliche locali sono gravate".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie