Una 'fusione' tra subwoofer e cupa cupa

Dal 28/8 all'1/9 tra i Sassi l'Open Sound Festival

(ANSA) - POTENZA, 8 AGO - I Sassi di Matera saranno 'scrigno' e palcoscenico di una fusione musicale tra futuro e passato remoto, con i cori secolari degli Arbereshe, le zampogne e i 'cupa cupa' che 'sposeranno' subwoofer e beat elettronici per l'Open Sound Festival, che si svolgerà nella capitale europea della cultura 2019 dal 28 agosto al 1 settembre.
    Si tratta di un evento, hanno spiegato gli organizzatori, per "sperimentare un mix unico tra street carnival, festa folk, rave, performance d'arte e musica contemporanea", unendo "campanacci e chitarre elettriche, canti polifonici e chitarre elettriche". Nei cinque giorni sono previste anche mostre, installazioni, workshop e prove aperte "tra l'universo ancestrale di antichi strumenti lucani e la musica contemporanea".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere