Matera entra nel 2019 con la musica jazz

Nello scorso week-end il progetto 'Suoni del futuro remoto'

(ANSA) - MATERA, 5 SET - Matera 2019: essere Capitale europea della cultura è soprattutto l'occasione per riflettere sulle principali questioni dibattute nella contemporaneità al fine di innovare una serie di modelli precostituiti: dalla modalità di ascolto alla condivisione e produzione del "prodotto culturale", dando vita all'idea di un "abitante culturale" che partecipi attivamente ai processi di co-creazione e di co-generazione degli eventi culturali. Questa modalità creativa è alla base della strategia del programma culturale di Matera 2019 che prevede la realizzazione di 50 produzioni originali legate ai 5 temi del dossier: Radici e Percorsi, Continuità e Rotture, Futuro Remoto, Utopie e Distopie, Riflessioni e Connessioni. La metà di queste produzioni è in fase di co-creazione con gli artisti locali ma è prevista anche un'ampia collaborazione di reti e istituzioni sia nazionali che europee. Uno dei gruppi progettuali che ha aderito con passione al tema "Futuro Remoto" è l'associazione Onyx Jazz Club.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere