"Cambiare legge elettorale? Un furto"

Presidio del segretario Radicali lucani davanti alla Regione

(ANSA) - POTENZA, 8 AGO - "Cambiare la legge elettorale a pochi mesi dalle elezioni regionali di autunno è un furto di democrazia e di diritto". È lo slogan usato dal segretario dei radicali lucani, Maurizio Bolognetti, nel corso del presidio organizzato stamani a Potenza davanti alla sede della Regione, per chiedere che la nuova legge elettorale, che dovrebbe essere discussa oggi dal Consiglio regionale, non venga approvata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere