Denunciato un tombarolo "insospettabile"

A Lavello in una casa i Carabinieri scoprono decine di reperti

(ANSA) - LAVELLO (POTENZA), 13 MAR - Un uomo di 66 anni è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Lavello (Potenza), che hanno trovato nella sua casa decine di reperti archeologici. L'uomo era considerato un "insospettabile": è accusato di illecito impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere