Inchiesta petrolio, via al processo

All'esterno presidio di associazioni ambientaliste e del M5S

(ANSA) - POTENZA, 6 NOV - E' cominciato oggi, a Potenza, il processo che vede imputate 47 persone e dieci società (tra le quali l'Eni) nell'ambito dell'inchiesta della Procura del capoluogo lucano sulle estrazioni petrolifere in Basilicata: dopo l'appello e la verifica delle parti civili e delle parti lese (circa 500 in totale, comprese le nuove richieste di costituzione) l'udienza è stata rinviata al prossimo 6 dicembre.
    All'esterno del Tribunale i rappresentanti di alcune associazioni ambientaliste e del M5s hanno organizzato un presidio per chiedere "verità e giustizia sulla vicenda petrolio in Basilicata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere