Energia elettrica, numeri e costi delle bollette

Redazione ANSA

PESCARA - Servizi di vendita, servizi di rete, oneri generali di sistema e imposte: sono queste le voci principali che compongono la bolletta dell'energia elettrica. Il prezzo di riferimento per un cliente domestico standard, tasse e servizi inclusi, si attesta attorno ai 20 centesimi di euro per kilowattora. Ne consegue che una famiglia tipo, con un consumo medio, spende circa 50 euro al mese.
Per quanto riguarda i parametri che portano al prezzo finito per kilowattora, i servizi di vendita sono la principale voce di costo della bolletta e comprendono tutti i servizi e le attività svolte dal fornitore per acquistare e rivendere l'energia elettrica ai clienti. I servizi di rete sono le attività di trasporto dell'energia elettrica sulle reti di trasmissione nazionali e di distribuzione locale, e comprendono la gestione del contatore. All'interno dei servizi di rete si pagano gli oneri generali di sistema che servono per pagare oneri introdotti da diverse leggi e decreti ministeriali. Con la bolletta dell'energia elettrica, infine, si pagano l'accisa e l'Iva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in