Segre: Sclocco, cittadinanza Pescara senza se e senza ma

Consigliera, dispiace per brutta figura fatta in Italia

(ANSA) - PESCARA, 22 NOV - L'Ordine del Giorno della maggioranza sulla cittadinanza onoraria è passata con 25 voti favorevoli. Quella della opposizione con 11 (voti del centrosinistra e cinque stelle), con i consiglieri della maggioranza che non hanno votato.
    La consigliera comunale ed ex candidata sindaco Marinella Sclocco ha proprio sottolineato questa differenza nelle due votazioni. "Questa è la differenza fra noi e il centrodestra.
    Loro non hanno votato il nostro Ordine del Giorno, e all'inizio di questa vicenda avevano detto no alla cittadinanza onoraria alla Segre perché la proposta era stata presentata dalla sottoscritta. Noi invece oggi abbiamo votato il loro Ordine del Giorno perché a noi non interessa la provenienza della proposta quando questa è una proposta seria". La Sclocco ha poi ovviamente sottolineato l'esito felice del Consiglio Comunale: "La senatrice a vita Liliana Segre avrà la cittadinanza onoraria della nostra città e sono contenta perché questo percorso che oggi arriva al traguardo, è nato da una mia proposta. Quello che non mi è piaciuto però è stato il testo, con la brutta figura fatta in Italia perché questa maggioranza ci ha messo quattro giorni per cambiare il no che era stato detto all'inizio. Io credo che quello che rappresenta Liliana Segre è di un valore così alto che avrebbe meritato un si immediato senza se e senza ma". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere